Ultimo aggiornamento: 4 dicembre 2017 alle 9:43

“Un tumore lo sta divorando” Lo lasciano crepare in cella: orrore di Stato su Dell’Utri

Non soltanto gravi problemi cardiaci. Marcello Dell’Utri ha anche un cancro alla prostata. La notizia viene data da Il Tempo, che in un commento del direttore, Gian Marco Chiocci, torna a chiedere a gran voce la scarcerazione: “Per carità di Dio.

Come riporta:http://www.liberoquotidiano.it

Tiratelo fuori di prigione. Liberatelo, adesso – scrive -. A chi ancora gioca sulla pelle di Marcello Dell’Utri chiediamo di mettersi una mano sulla coscienza perché di fronte a un tumore i distinguo e la ragion di Stato non reggono più”. Il punto è che “al settantaseienne Dell’Utri hanno diagnosticato pure un devastante cancro alla prostata da curare all’istante con vagonate di radioterapia”. Eppure resta in carcere, da tre anni e mezzo, nonostante i gravissimi problemi di salute. Rinchiuso a Rebibbia, da uno Stato che non vuole concedere tregua a una persona in condizioni gravissime. Durissima, infatti, la chiusa dell’editoriale di Chiocci: “Dalla giustizia italiana siamo abituati ad aspettarci di tutto. Stavolta però siamo certi che nessun giudice troverà il coraggio di lasciarlo marcire in galera con un tumore destinato a divorarlo. Abbiate pietà di lui. Sennò, prima o poi, ne risponderete di fronte a Dio”, conclude il direttore.

Meteo della tua città qui

(Visited 82 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "“Un tumore lo sta divorando” Lo lasciano crepare in cella: orrore di Stato su Dell’Utri"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*