Ultimo aggiornamento: 8 dicembre 2017 alle 9:20

Scala, politici big tutti assenti Gentiloni manda Boschi ma… Per lei è l’umiliazione finale

Prima della Scala senza le prime quattro cariche dello Stato.

Come riporta:liberoquotidiano.it

E’ forse la prima volta che si contano così tante assenze di rilievo. Ad assistere all’opera che inaugura la stagione scaligera, Andrea Chenier di Umberto Giordano, il palco reale è praticamente vuoto. Insomma, un vero e proprio schiaffo del governo Pd alla città di Milano. “Ho sentito tutti e si sono scusati, ma va bene così. E’ una festa milanese”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha commentato laconico l’assenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del premier, Paolo Gentiloni, del presidente del Senato, Pietro Grasso e della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. Tra i pochi politici presenti figurano: i ministri Dario FranceschiniClaudio de VincentiPier Carlo Padoan, il sottosegretario Ivan Scalfarotto, e la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi, arrivata all’ultimo momento entrando dal retro e dribblando così i giornalisti in attesa ai lati del red carpet. Tra gll altri si sono visti entrare il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, e Franco Bassanini.

A notare l’assenza delle istituzioni anche il sovrintendente della ScalaAlexander Pereira: “Questa sera non ci sono tanti
rappresentati ufficiali di questo Paese ma alla fine noi facciamo l’opera per gli amanti della musica”. Polemico anche il presidente della Regione Lombardia, Maroni: “Ci siamo noi ed è quello che conta. Roma ci snobba? Va bene così, viva Milano”.

Meteo della tua città qui

(Visited 71 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Scala, politici big tutti assenti Gentiloni manda Boschi ma… Per lei è l’umiliazione finale"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*