Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018 alle 16:06

Degrado a Roma: migrante si masturba in strada, poi molesta due ragazze

A Roma un 19enne, originario del Mali, si è masturbato all’aperto davanti a una ragazza e ha picchiato il suo fidanzato. Poco prima aveva molestato un’altra donna

A Roma ci sono violenze sessuali che fanno più rumore di altre. Di certo è che stanno diventando una costante della Capitale.

Qualche giorno fa un africano di 19 anni, originario del Mali e senza fissa dimora, ha molestato, nel quartiere Prati, due ragazze nel giro di pochi minuti. Verso le 21 una coppia di fidanzati parcheggia l’auto in viale Angelico e arriva con l’auto e, quando la ragazza scende per rientrare a casa, il maliano arriva all’improvviso alle sue spalle masturbandosi. Il fidanzato interviene per bloccare l’aggressore che, prima di fuggire. lo colpisce al volto con un pugno. La coppia viene soccorsa da una volante del commissariato Trevi Campo Marzio che, poco dopo, ferma il giovane maliano che stava scappando.

Pochi dopo, si legge su Romatoday, un’altra ragazza si è avvicinata alla volante, raccontando quell’africano aveva molestato anche lei solo pochi minuti prima, mostrandole i genitali ed urlando frasi volgari. Le ragazze e il fidanzato di una delle due hanno sporto denuncia in commissariato e il 19enne è stato arrestato . Il Giornale

(Visited 50 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Degrado a Roma: migrante si masturba in strada, poi molesta due ragazze"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*