Ultimo aggiornamento: 21 aprile 2018 alle 22:16

Gf, la confessione choc di Ken: “Ero la preda dei padri dei miei amici”

Angelo Sanzio, il “Ken” concorrente del Grande Fratello, ha raccontato la sua adolescenza difficile e quella continua ricerca della perfezione estetica

Angelo Sanzio, il “Ken” concorrente del Grande Fratello, di fatto ha raccontato la sua adolescenza difficile e quella continua ricerca della perfezione estetica che di fatto lo ha reso un personaggio della tv.

Nella sua vita, come riporta gossipblog, ha dovuto fare i conti con episodi di bullismo e di omofobia. “Io, la nomea dal gay, me la porto dietro da quando ho cinque anni, perché facevo danza. Pensavo che crescendo le menti dei miei coetanei sarebbero cambiate e che le cose si sarebbero sistemate. E, invece, più andavo avanti e più le cose peggioravano. Io sono stato picchiato dai miei amici alle superiori. Atti di bullismo in maniera assurda, ero emarginato. Quei ragazzi sono stati anche sospesi però se li incontravi in giro era tosta”.

Poi ha raccontato alcuni episodi che lo avrebbero traumatizzato durante la sua infanzia e punta il dito contro i genitori di alcuni suoi amici: “Crescendo, ero diventato la preda ambita di alcuni padri dei miei amici, che ci hanno provato spudoratamente. Ho avuto un odio verso il mio stesso sesso. Non mi sapevo relazionare con i maschi perché li odiavo, mi facevano schifo. Alla fine ho attraversato un percorso con una psicologa a 18 anni, ho metabolizzato, ho perdonato e sono guarito. Oggi stare qui con voi è la cosa più bella che ci possa essere”. Insomma dalla Casa del Gf per Angelo è inziato un nuovo percorso che può canacellare il doloroso passato di questo ragazzo.

www.ilgiornale.it

(Visited 296 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Gf, la confessione choc di Ken: “Ero la preda dei padri dei miei amici”"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*